Realizzata in loc. Val di Fauri, nel comune di Canal San Bovo

Inaugurata a fine 2009 la struttura, prevista per legge nazionale (art 4 c. 1 L281/1991) è destinata al ricovero animali domestici randagi. La Comunità si occupa, su delega dei Comuni, dell’organizzazione e affidamento in gestione del servizio.

Gli animali che potranno trovano accoglienza nella struttura sono:

  • cani randagi, catturati sul territorio e sottoposti a sorveglianza sanitaria. Il periodo di ricovero di questi animali è limitato alla ricerca del proprietario. Trascorso tale periodo vengono trasferiti ad un canile convenzionato con i Comuni.
  • gatti, i cui proprietari sono in momentanea difficoltà di salute, o rimasti senza proprietario a seguito di decesso. L’accesso di questi animali viene concordato con gli addetti alla gestione.

Non è consentito l’accoglimento di animali privati.

La gestione dal 01 gennaio 2012 è affidata al dott. Veterinario Michel Orsingher che effettua attività di supporto all’Azienda Provinciale per il Servizio Veterinario, per la sterilizzazione delle colonie di gatti randagi presenti sul territorio. Tutti gli animali, dopo la sterilizzazione, sono ricollocati nella colonia di provenienza e non trattenuti all’interno della struttura.

Per informazioni riguardanti l'affido degli animali, l’orario di apertura al pubblico, la cattura di cani randagi e le sterilizzazioni di gatti randagi, deve essere contattata la struttura al numero 345/9177215. Per informazioni riguardanti il funzionamento e le modalità di accoglienza degli animali dovrà essere contattato il Settore Tecnico della Comunità di Primiero al n. 0439 64641 (geom. Quirino Gobber o arch. Laura Gobber).

Articolo pubblicato il 30/03/2010 , ultima modifica il 12/08/2015